Chiamaci al 070 7536795

Via Grazia Deledda, 68 Villacidro VS

Registrati e acquista i nostri prodotti

Assistenza e supporto post vendita

Come togliere e combattere la muffa dai muri

Togliere la muffa

Sulle vostre pareti sono apparse delle fastidiose macchie nere di muffa e non sapete come eliminarle? Ecco tutti i rimedi per togliere la muffa dai muri e alcuni consigli per prevenire la sua comparsa.

A chi non è mai capitato almeno una volta nella vita di imbattersi su una simpaticissima macchia nera di muffa pronta a rovinare i muri di casa e la nostra salute? È da quel momento in poi che un pensiero fisso s’insinua nella nostra mente: eliminare definitivamente la muffa dal muro. Per fare ciò, esistono dei prodotti antimuffa molto efficaci e semplici da utilizzare. Scopriamo insieme perché si forma la muffa, tutti i metodi per combatterla e infine alcuni consigli per prevenire la sua comparsa.

Perché si forma la muffa sui muri?

La muffa non è semplicemente della sporcizia da levare via dalla parete ma un fungo che si espande attraverso il rilascio delle sue spore, colonizzando così i muri delle nostre case. Ciò avviene essenzialmente negli ambienti caratterizzati da umidità e insufficiente ventilazione. Entriamo più nel dettaglio e vediamo tutte le cause della formazione della muffa.

  • Umidità da condensa. In questo caso le macchie di muffa si formano nelle zone più fredde e meno arieggiate delle pareti per via della differenza di temperatura tra l’interno e l’esterno. Non a caso gli ambienti più colpiti da questo problema sono il bagno e la cucina, luoghi in cui è prodotta una grossa quantità di vapore acqueo che va a depositarsi sul soffitto e sulle pareti.
  • Infiltrazioni di acqua piovana.
  • Infiltrazioni generate dalla rottura delle tubature.
  • Umidità di risalita. In questo caso l’acqua del sottosuolo risale sulle pareti delle abitazioni generando le macchie di muffa. Ciò accade quando i materiali utilizzati per la costruzione sono di scarsa qualità o i muri non sono stati ben isolati.

Rimedi fatti in casa per rimuovere la muffa

Quando si vuole rimuovere la muffa, spesso ci si affida ai famosi “rimedi della nonna”. Armati di candeggina, aceto, bicarbonato o acqua ossigenata si dichiara guerra a quella macchia nera, che in un primo momento sembra sparire, ma dopo qualche giorno si rifà viva. Questo succede perché i rimedi “fai da te” possono essere efficaci per rimuovere la macchia di muffa ma non impediscono che ritorni. Ad esempio se si strofina la candeggina nelle pareti, le spore della muffa si disperdono nell’aria e andranno poi a depositarsi in un’altra superficie in cui riappariranno le macchie.

Per questo motivo, la soluzione ideale per rimuovere definitivamente la muffa dai muri è l’utilizzo di prodotti antimuffa. Vediamo quali sono.

I prodotti antimuffa

Per eliminare definitivamente la muffa dai muri, oltre ad individuare la causa esatta della sua comparsa, bisogna utilizzare un prodotto dalle proprietà disinfettanti, fungicida o isolanti. Nel caso in cui il problema non sia dovuto a infiltrazioni d’acqua, in commercio esistono dei prodotti antimuffa che svolgono queste funzioni. Eccoli:

  • Spray antimuffa. Questo prodotto è indicato principalmente per rimuovere la muffa da superfici non troppo estese. Non è molto costoso (il prezzo può essere inferiore anche ai 10 euro) ed è facile da usare. Si spruzza sulla macchia a una distanza di 15 cm dalla parete e si lascia agire per circa 15/20 minuti. Dopo di che si passa alla rimozione del prodotto con un panno. L’operazione si ripete fino alla totale scomparsa della muffa e va eseguita proteggendosi con guanti e occhiali tenendo la stanza ben arieggiata. Terminato il procedimento, è possibile utilizzare altri spray adatti a prevenire la ricomparsa delle muffe.
  • Pittura antimuffa. Questo trattamento antimuffa è molto efficace per togliere la muffa da superfici molto ampie e disinfettarle. Prima di applicare la vernice è consigliato pulire per bene le zone colpite dalla muffa. Può essere utilizzata anche per prevenirne la comparsa.
  • Pittura termica. Queste pitture sono utili a prevenire la formazione della muffa sulle pareti poiché aiutano a mantenere invariata la temperatura delle pareti interne, riducendo così gli sbalzi termici tra interno ed esterno.

Consigli per prevenire la comparsa di muffa in casa

Nella maggior parte dei casi la muffa appare sui muri nel momento in cui nelle stanze è presente un elevato livello di umidità. È importante quindi agire prima che invada le nostre case. Cosa si può fare per evitare che si formi la muffa sui muri? Ecco i nostri consigli:

  • Arieggiare ogni giorno le stanze e far entrare la luce del Sole. Soprattutto in bagno e in cucina
  • Controllare che le tubature siano in ottimo stato.
  • Evitare infiltrazioni di acqua piovana.
  • Non far asciugare gli indumenti sui termosifoni perché creano condensa.
  • Tenere i mobili lontani almeno 5 cm dalle pareti.
  • Tenere sempre la finestra del bagno aperta dopo aver fatto la doccia.
  • Installare una cappa aspirante e una ventola in cucina.
  • Tinteggiare le pareti con una pittura antimuffa.
  • Non avere troppe piante dentro casa per evitare ristagni d’acqua.

E ora… che la battaglia contro la muffa abbia inizio! Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti non esitare a contattarci.

 

I commenti per questo articolo sono chiusi.
Categorie